Sgombero case Comune ad Avellino, donna minaccia suicidio.50 le case da sgomberare.

alloggi popolariMomenti di tensione ad Avellino dove sono in corso le notifiche delle ordinanze di sgombero da appartamenti comunali occupati abusivamente. La Polizia municipale, assistita da carabinieri e Polizia di Stato, ha liberato le abitazioni, soltanto parzialmente, per la presenza di una bambina affetta da asma, un appartamento. A Quattrograna Ovest, una giovane madre di un bimbo di sette anni, alla vista delle forze dell’ordine, si è esposta pericolosamente alla finestra dell’abitazione, minacciando di lanciarsi nel vuoto. Sono complessivamente 50 le ordinanze di sfratto nei confronti di altrettante famiglie che nel tempo hanno occupato abusivamente gli alloggi. Sulla vicenda, la Procura di Avellino ha anche aperto un’inchiesta, all’indomani delle dichiarazioni di un occupante, secondo le quali l’uomo, Francesco Vivolo, avrebbe pagato 2.700 euro ad un dipendente comunale per ottenere le chiavi di un appartamento non abitato. Secondo indiscrezioni, tre persone, dipendenti del Comune di Avellino, sarebbero state iscritte nel registro degli indagati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*