Si accendono i riflettori su BirrArt Sud, il Primo Salone della Birra artigianale campana

Si accendono i riflettori su BirrArt Sud, il Primo Salone della Birra artigianale campana. L’edizione di giugno sarà in programma venerdì 1 e sabato 2 giugno a Cesinali dalle ore 19 alle 24. L’evento organizzato da Ager-Agenzia Enogastronomica in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Cesinali, si svolgerà nella suggestiva piazza alla frazione Villa San Nicola. Sette birrifici campani esporranno le loro produzioni. Si tratta di “Serro Croce” di Monteverde, “Acrobat” di San Michele di Serino, “San Pietro” di Cesinali, “Bella ‘Mbriana” e “Il Chiostro” di Nocera, “Pazziariè” e “Lievito e Nuvole” di Sperone. La kermesse avrà inizio con la spillatura. Subito dopo si aprirà il percorso gastronomico Cibirra. Alle 20 ci saranno le prove tecniche di spillatura della birra a cura di Paolo Antonellis. Seguirà alle 20.30 la cena-spettacolo. Mentre alle 21, l’evento clou della serata, sarà la partecipazione del primo dei mastri birrai irpini, Luigi Serpe che presenterà la sua “Memoriae 2011”. Nelle due serate chef e pasticcieri prepareranno i piatti tipici della tradizione irpina abbinati alla protagonista assoluta della kermesse: la birra artigianale. Si potranno degustare le antiche zuppe dello chef Pietro Del Franco del Risto-Bar Cielo e Terra e dal ristorante Baron, i “cecatielli e fagioli” dell’Accademia del Cecatiello, nonché gli assaggi a base di carne del noto chef Luigi Vitiello, consulente e presidente dell’Unione regionale dei cuochi campani. Faranno da contorno i formaggi del mastro casaro Gerardo Sarno, i salumi e le tagliate di carni della macelleria “Le Delizie Irpine” di Umberto Novaco. Non mancheranno i dolci farciti alla birra preparati da Felice D’Amore, il “Re della Zeppola”. La seconda serata si chiuderà con un altro evento clou: il sigaro abbinato alla birra a cura di Paride Cimbalo degustatore ufficiale club “Amici del Toscano”. Ad allietare le due serate la relaxing music del duo AmBrosOne e del noto saxofonista Luca Roseto. Il programma prevede anche momenti di confronto e laboratori creativi. Inoltre è prevista l’esposizione di eccellenze agroalimentari locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.