Si allarga lo scandalo delle assunzioni alle Poste grazie al faccendiere Raffaele Pizza.

Il presunto giro di tangenti a Roma intorno al faccendiere Raffaele Pizza sta scoperchiando il pentolone delle assunzioni pilotate alle Poste. Nelle intercettazioni una
indagata parla di 80 curriculum inviati dal padre del Ministro Angelino Alfano alle
Poste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*