Si era inventata una violenza di gruppo facendo arrestare cinque persone. Denunciata per calunnia.

SONY DSC

Il 9 aprile dello scorso anno aveva fatto arrestare cinque persone accusandole di averla violentata ripetutamente, a distanza di circa un anno, la donna una 36 enne estetista di Napoli, è stata denunciata per calunnia e un altro soggetto è stato denunciato per sfruttamento della prostituzione. Ai due è stato anche notificato l’obbligo di dimora con il divieto di allontanarsi dal comune di residenza. Le indagini svolte anche con attività tecniche hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico della 36 enne che aveva accusato, pur essendo consapevole della loro innocenza, i giovani del reato di violenza sessuale di gruppo, con i quali in realtà aveva avuto rapporti sessuale consenzienti a pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.