Si fa sempre piu’ forte il legame tra i cervinaresi e San Gennaro.

san-gennaroE’ tutto pronto per il pellegrinaggio al duomo di Napoli. Sabato pomeriggio diversi pullman partiranno da Cervinara per assistere all’ultimo giorno dell’ostensione del sangue di San Gennaro. E, nella chiesa cattedrale, la santa messa sarà officiata dall’abate di San Gennaro a Ferrari Alfonso Lapati. E’ il sesto anno consecutivo che a don Alfonso viene concesso questo onore perché sta stingendo sempre di più i legami con il duomo, Non solo, dal suo arrivo in parrocchia, l’abate ha fatto in modo di dare nuova dignità a quello che è il santo patrono di Cervinara. Non a caso, sabato scorso durante la messa in suo onore, il sindaco Filuccio Tangredi ha consegnato le chiavi della città al santo, Senza contare poi che il duomo di Napoli ha una grande suggestione, Non solo, la messa celebrata con sull’altare l’ampolla del sangue è sempre molto sentita. Del resto, come sempre fa, l’abate sta preparando con minuzia di particolari teologici questo ennesimo incontro, Non bisogna dimenticare, infatti, che san Gennaro è stato il primo vescovo di Benevento, ossia, la nostra diocesi ed il primo martire dalla Campani, E soprattutto vale la pena ricordare come il suo sia stato un sacrificio fanno in nome di Dio e dell’amicizia perché partì da Benevento per arrivare sino a Pozzuoli in quanto c’erano delle persone che voleva bene in pericolo. Un esempio di fede e di impegno che vale tantissimo anche ai giorni nostri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*