Sibilia (M5S): il compostaggio di comunità uno degli strumenti per uscire dall’emergenza rifiuti

Il Movimento Cinque Stelle si oppone al “folle progetto” di ampliamento dello Stir di Pianodardine e ad “altre simili scelleratezze”, facendo delle proposte concrete. I consiglieri comunali di Irpinia e Sannio, infatti, hanno presentato ai loro rispettivi consigli comunali (Monteforte Irpino, Benevento, San Giorgio del Sannio e Airola) una mozione chiedendo loro di aderire alla manifestazione di interesse alla localizzazione di impianti di compostaggio di comunità per trattamento della frazione organica dei rifiuti, indetta dalla Regione Campania. Per farlo c’è tempo fino al 13 marzo. L’adesione, tra le altre cose, prevede una riduzione della tariffa dei rifiuti per i cittadini e le attività florovivaistiche che conferiranno i propri rifiuti organici presso la compostiera di quartiere. “Il compostaggio di comunità – ricorda il portavoce del Movimento Cinque Stelle alla Camera, Carlo Sibilia – concorre al raggiungimento delle percentuali di raccolta differenziata prevista per legge, oltre ad eliminare i costi di trasporto e conferimento dei rifiuti a carico dei Comuni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.