Sibilia (M5S): “Siamo e saremo sempre dalla parte dei lavoratori e degli imprenditori irpini onesti.

“Ho sempre difeso le imprese italiane, in particolare le piccole e medie imprese alle quali trasferisco il 50% del mio stipendio attraverso il fondo per il microcredito. Aiuto concreto che ad oggi ha creato una stima di 10mila nuovi posti di lavoro in tutta Italia”. Lo scrive Carlo Sibilia, portavoce alla Camera del Movimento Cinque Stelle. “Ho conosciuto tanti imprenditori irpini, persone oneste e consapevoli della loro responsabilità – prosegue Sibilia -.Purtroppo, più frequentemente, mi sono imbattuto in disastri creati da altri che si auto-definiscono imprenditori, ma tali non sono. Persone che hanno fatto fallire con dolo tutto ciò che hanno toccato. Arricchendosi personalmente e depredano la ricchezza del territorio e dello Stato. Avrei fatto volentieri a meno di occuparmi di certe vicende, ma come parlamentare irpino del Movimento 5 Stelle ho deciso di marcare la differenza e rispondere, come faccio sempre, alle segnalazioni del territorio. L’ho fatto per la Irisbus, per la SVA e per altre vertenze. E continuerò a farlo. Noi stiamo dalla parte dei lavoratori e degli imprenditori onesti. Punto”. “Chi ha sottratto milioni di euro allo Stato per sopperire alla propria incapacità. Chi ha preso soldi pubblici prospettando piani industriali mai realizzati. Chi ha costretto lo stato a spendere milioni di euro di casse integrazione per lavoratori truffati, gabbati, scherniti e offesi nella loro dignità. Chi è stato condannato per bancarotta fraudolenta e si è salvato da altre condanne solo grazie alla prescrizione non è un imprenditore, ma un prenditore. Privo di qualsiasi credibilità. Per i “prenditori” e “manager del fallimento” non c’è spazio nell’Italia del futuro”. Sibilia prosegue: “Di scontri personali ne sono piene le pagine dei giornali. A me non hanno mai appassionato. Io ho occhi e orecchie solo per il benessere e la qualità della vita dei cittadini italiani. La gente mi ha votato per questo. Se qualcuno si sente chiamato in causa dalle mie dichiarazioni o volesse confutare le cose che dico lo faccia carte alla mano o mi scriva una email: sibilia_c@camera.it”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*