Sicurezza in città: nuovo sistema di videosorveglianza

Il nuovo sistema di videosorveglianza è pronto a partire anche a seguito del definitivo trasferimento della Control Room al Comando della Polizia Municipale. Nelle prossime settimane si terrà una conferenza stampa nel corso della quale verranno esposte le modalità di funzionamento delle telecamere presenti in varie zone della città. Presso la centrale operativa della Polizia Municipale di Avellino situata nell’ex Convento San Generoso di via Francesco Tedesco sono state infatti installate le tre postazioni informatiche attraverso cui si inviano e si raccolgono i dati al/dal sistema di videosorveglianza, tra l’altro direttamente collegato alla postazione della Questura di Via Palatucci, ai pannelli informativi per i cittadini dislocati in diversi punti del territorio, alle stazioni meteo e alle centraline per il monitoraggio ambientale, agli smartphone con l’app per la segnalazione di eventi e danni alla viabilità ed alle strutture comunali. Avellino è stata tra le prime città ad adottare questo tipo di sistema telematico. Dal centro di controllo della Polizia Municipale, presso cui funzioneranno le postazioni telematiche, verranno gestite le telecamere e i sensori installati presso i diversi punti della città.Attraverso l’installazioni delle nuove telecamere di sorveglianza in città verrà inoltre effettuato un controllo quotidiano e sistematico della circolazione veicolare (in particolare nell’accesso alla ZTL), verranno fornite informazioni utili per i cittadini attraverso i pannelli a messaggio variabile e, laddove necessario, verranno rilevate possibili infrazioni commesse dagli automobilisti. Sempre attraverso la Control Room l’Ente sarà in grado di effettuare verifiche per la tutela ambientale tramite le proprie centraline di monitoraggio, e di registrare i danni stradali e alle altre strutture segnalati dagli utenti attivando immediatamente ed efficacemente gli interventi di risoluzione e ripristino.
Ciò consentirà agli agenti della Polizia Municipali di monitorare le immagini e le situazioni anomale, di tenere sotto controllo il flusso del traffico, la viabilità, le zone a traffico limitato e quant’altro potrà essere utile per la sicurezza dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*