Sinistro sospetto, Provincia di Avellino chiede intervento Procura

incidente-stradale-falsoLa Procura della Repubblica di Avellino dovrà fare piena luce su un debito fuori bilancio della provincia, stipulato per pagare i danni di un sinistro stradale. La cifra ammonta a 32 mila euro, ma prima di approvarlo, il consigliere Domenico Palumbo ha chiesto che venissero fatti degli accertamenti e così, della vicenda, è stata investito l’ufficio del dottore Cantelmo. Saranno gli investigatori a verificare se si può trattare o meno di un tentativo di truffa. E,  la vicenda, potrebbe aprire un fronte molto ma molto più vasto, visto che sono ancora tanti i furbi che speculano sui sinistri stradali. Approfittano del fatto che la rete stradale, gestita da provincia e comuni, sia molto mal messa, a causa della mancata manutenzione, dovuta alla scarsità dei fondi, ed inscenano falsi incidenti. Si tratta, purtroppo, di un andazzo molto in voga negli anni scorsi e che sembra continuare. Chiamare in causa la Procura della Repubblica, potrebbe rappresentare un valido rimedio anche se è molto difficile accertare un tentativo di frode avvenuto mesi or sono, ma si tratta di un primo passo. Alcuni comportamenti sono deleteri e non possono essere per nulla giustificati. Sulle truffe alle assicurazioni e agli enti pubblici, con falsi sinistri, in tanti hanno costruito delle vere e proprie fortune a scapito dei cittadini onesti. Dovrebbe essere arrivata l’ora di cambiare decisamente registro e speriamo che arrivino i primi segnali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*