Sisma: inchiesta su scuola Amatrice, i pm puntano su materiali e procedure.

Oltre alla procura di Rieti, indagano sui crolli nel terremoto anche i magistrati marchigiani. Verifiche, dai progetti alle realizzazioni, verranno fatte sugli edifici collassati. Il primo
incarico affidato ai Carabinieri è stata l’identificazione dei cadaveri e la geolocalizzazione del ritrovamento dei corpi, in base alla quale ricostruire eventuali responsabilità nella costruzione, ricostruzione o nel consolidamento sismico delle case. Il sindaco di Arquata: nessun dubbio sulla ricostruzione post-terremoto del 1997.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*