Solofra punta a fare sistema con altri 8 comuni.

Un’area di sviluppo interprovinciale che si unisce e fa rete per candidarsi alle opportunità di finanziamento legate alla programmazione dei fondi europei. E’ questo il progetto che sta portando avanti Solofra insieme a Forino, Fisciano, Baronissi, Mercato San Severino, Bracigliano, Siano, Calvanico e Pellezzano. Lunedì 4 aprile, alle 9.30 presso la sede di Palazzo Orsini, il primo cittadino di Solofra, Michele Vignola, incontrerà i suoi colleghi sindaci coinvolti in questo percorso di cooperazione che lega l’Irpinia al Salernitano. “Si tratta sostanzialmente di un vasto comprensorio – spiega Vignola – che presenta, però, delle vocazioni comuni su diversi settori e aspetti. Un coerente sistema territoriale che vuol unirsi con l’obiettivo di mettere in piedi e realizzare interventi di sviluppo locale attinenti a quelle che sono le peculiarità dell’intera area interessata”. “Se dovesse andar bene questa prima convocazione, così come mi auguro, – aggiunge– passeremo a redigere uno specifico protocollo d’intesa. Il tutto raccordandoci, ovviamente, con la Regione Campania”. “Questo progetto non mette in discussione – sottolinea Vignola – la convinta appartenenza del Comune di Solofra alla provincia di Avellino. Bensì è una collaborazione con territori contigui con cui intendiamo portare avanti programmi di sviluppo locale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*