Sopralluogo dei carabinieri all’Arco di Traiano.

Qualche giorno fa sono state divelte due piccole colonne in pietra, che sostengono la catena che delimita l’area ai danni dell’Arco di Traiano, simbolo della città di Benevento e successivamente sono stati danneggiati alcuni fari di illuminazione di proprietà della società GESESA. Il Comando Provinciale dell’Arma di Benevento, sta effettuando le opportune verifiche ed accertamenti e, recependo anche le indicazioni di tutta la cittadinanza ad un maggior controllo dei monumenti artistici sanniti, ha chiesto l’intervento dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Napoli, specializzato in interventi di questo tipo, teso a scoprire gli autori responsabili del vandalico gesto. Questa mattina, infatti, personale dell’Arma della T.P.C. partenopea congiuntamente a quelli della Compagnia di Benevento e d’intesa con la Polizia Municipale di Benevento, hanno effettuato un accurato sopralluogo al monumento di Benevento finalizzato ad adottare le misure necessarie per la salvaguardia e la sicurezza dell’arco di Traiano, in particolare, e di tutto il patrimonio artistico sannita. L’Arma, in prospettiva preventiva, anche su precise direttive del Prefetto, ha predisposto e intensificato un’attività di vigilanza su quei monumenti e obiettivi sensibili proprio sotto l’aspetto storico-culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*