Sottoscritta stamani la convenzione tra Comune di Benevento e Terna

Il sindaco Clemente Mastella e il responsabile della direzione Affari istituzionali e autorizzazioni di Terna, Stefano Conti, hanno sottoscritto stamani a Palazzo Mosti la convenzione tra Comune di Benevento e Terna – Rete Elettrica Nazionale S.p.A. per la realizzazione di opere di sviluppo della rete elettrica nell’area beneventana.
Le opere di riqualificazione territoriale ed ambientale, che saranno finanziate mediante un contributo fornito da Terna di euro 1.200.000,00, si articoleranno nei seguenti interventi di interesse collettivo:
interventi di riqualificazione delle infrastrutture viarie ed estensione della rete di pubblica illuminazione, della rete idrica e di quella fognaria nelle aree interessate dagli interventi di sviluppo oggetto della convenzione;
interventi di recupero, ristrutturazione e valorizzazione di beni culturali presenti sul territorio comunale.
I fondi stanziati da Terna serviranno, com’è noto, a compensare gli impatti territoriali residui legati alla realizzazione dell’intervento elettrico RTN per la parte ricadente nel territorio del Comune di Benevento (nuova Stazione Elettrica 380/150 kV di Benevento III, raccordi aerei dall’elettrodotto 380 kV Benevento II – Foggia alla nuova S.E. Benevento III, raccordi in cavo agli elettrodotti 150 kV Benevento II-Foiano e 150 kV Benevento II – Montefalcone alla nuova S.E. Benevento III, Elettrodotto 150 kV Pontelandolfo – Benevento III ed opere connesse). Tra l’altro, la realizzazione della nuova infrastrttura consentirà di avviare una serie di interventi di dismissione che porteranno alla demolizione di circa 30 km di vecchie linee esistenti nel comune di Benevento, con notevoli benefici sul piano ambientale dovuti alla liberazione di suolo e alla diminuzione di emissioni di CO2.
“A differenza che in precedenza – ha dichiarato il sindaco Clemente Mastella -, destineremo gran parte dei soldi alle contrade che sono attraversate dagli elettrodotti e solo una piccola parte sarà destinata al recupero dei beni culturali presenti in città. Si tratta, e ci tengo a sottolinearlo, di una prima risposta alle richieste provenienti dalle località periferiche della città, così ci eravamo impegnati a fare nel nostro programma di mandato. Inoltre, credo sia anche importante ribadire che sarà prestata massima attenzione alla sicurezza dei cittadini attraverso l’installazione di apposite centraline di monitoraggio, in particolare nella zona della pista ciclabile di San Vitale-Pantano”.
Il responsabile della direzione Affari istituzionali e autorizzazioni di Terna, Stefano Conti, a sua volta ha ringraziato il sindaco Mastella per la collaborazione in atto ed ha infine dichiarato: “Gli interventi che realizzeremo sono volti a rendere più sicura ed efficiente la rete elettrica dell’area e contribuiranno all’eliminazione delle congestioni di rete che attualmente limitano il transito dell’energia da fonte rinnovabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*