Spaccio di sostanze stupefacenti. La Polizia di Stato arresta un 52enne irpino.

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura hanno tratto in arresto un 52enne avellinese, titolare e gestore di un bar in città, in quanto responsabile di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività che ha consentito di trarre in flagranza di reato il 52enne, è scaturita a seguito di una segnalazione telefonica a seguito della quale venivano predisposti mirati servizi di osservazione nel pressi dell’attività commerciale. Nella serata di ieri pertanto i poliziotti sono entrati all’interno del bar dove a seguito di perquisizione rinvenivano, nascoste sotto il registratore di cassa, due bustine in cellophane contenenti sostanza psicotropa. In un locale attiguo il bar, presumibilmente usato come deposito, si rinvenivano, celati in un intercapedine di un muro, un panetto di hashish, numerose bustine in platica per il confezionamento delle singole dosi, due bilancini di precisione, un grosso coltello intriso di sostanza stupefacente ed un caricatore per pistola privo di proiettili. La perquisizione successivamente estesa presso l’abitazione dell’uomo permetteva altresì di rinvenire ulteriori due pezzi di hashish, altri due bilancini di precisione, un rotolo di cellophane trasparente ed altro materiale usato per il confezionamento delle dosi. A conclusione degli accertamenti di rito l’uomo è stato associato presso la locale Casa Circondariale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*