Spara a pochi metri dall’abitato: denunciato

I Carabinieri della Stazione di Avella hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un anziano del posto ritenuto responsabile del reato di Esplosioni pericolose. L’uomo, forse perché non troppo in forma per andare a caccia, aveva deciso di sparare ai volatili comodamente dall’interno di un terreno di un proprio parente, ubicato a pochi metri di distanza da case private e strade comunali: di pomeriggio si è recato nel fondo ed ha iniziato l’attività venatoria sparando agli uccelli che passavano di lì. Uditi gli spari, sul posto si è portata la pattuglia della Stazione di Avella, già in quell’area nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Avellino tesi a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Alla specifica richiesta dei militari operanti l’anziano consegnava il fucile calibro 12 e le relative cartucce, tutto legalmente detenuto, esternando la sua passione per la caccia. Passione che gli ha causato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’art. 703 del Codice Penale.
Il fucile, le munizioni ed altre armi detenute dall’uomo presso la sua abitazione sono state ritirate e sottoposte a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.