Da stasera il Benevento in ritiro a Verona

Scatta il ritiro anticipato pre-Verona per il Benevento di Marco Baroni che sarà impegnato nel posticipo serale di lunedì allo stadio ‘Bentegodi’ in un delicato scontro-salvezza. La squadra giallorossa raggiungerà oggi in aereo da Napoli la città scaligera, dove saranno sostenuti gli ultimi allenamenti. Ancora una volta l’allenatore Baroni è alle prese con diversi problemi di formazione. In difesa out Costa che si è fermato durante la seduta di allenamento di giovedì, a causa del riacutizzarsi di un problema al collaterale. Scelte obbligate dunque in difesa dove il rientrante Antei giocherà accanto a Djimsiti con Venuti e Letizia sulle fasce laterali. Partiranno con la squadra D’Alessandro e Ciciretti: il primo ha svolto solo terapie negli ultimi giorni di allenamento a causa di un fastidio muscolare che lo tormenta da inizio stagione: la sua presenza da titolare nell’undici è in dubbio; il secondo, dopo aver smaltito un leggero attacco febbrile, si è allenato a parte negli ultimi due giorni e potrebbe partire dalla panchina. Baroni riproporrà comunque il modulo 4-3-3, a centrocampo sicuri della maglia Cataldi e Viola, ballottaggio tra Chibsah e Memushaj. Nel tridente offensivo Lombardi a destra e uno tra Parigini (in gol con l’Under 21 martedì nell’amichevole col Marocco) e Puscas sulla corsia mancina. La punta centrale sarà Pietro Iemmello. Il confronto statistico contro il Verona sorride al Benevento: negli unici due precedenti nella scorsa serie B una vittoria e un pareggio. Il Verona vinse 4-2 contro la Strega nel lontano 1984, ma era Coppa Italia. Nel settore ospiti dello stadio ‘Bentegodi’ ci saranno circa 350 tifosi sanniti a sostegno della squadra giallorossa ancora a quota zero in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*