Stir di Casalduni, Mortaruolo: “Servono più telecamere.

“Potenziare l’impianto di videosorveglianza; tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini; assicurare più sicurezza all’impianto Stir di Casalduni. Sono priorità che non possono più attendere”. È quanto chiede con forza il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura, on.le Erasmo Mortaruolo con una mozione presentata al Consiglio regionale della Campania. “L’incendio che ha colpito nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 aprile l’impianto – spiega Mortaruolo – ha legittimamente allarmato i cittadini ma anche gli amministratori locali e la società Samte che gestisce lo Stir. L’intervento professionale e immediato dei dipendenti, dei Vigili del Fuoco, delle Forze dell’Ordine ha consentito di scongiurare danni maggiori ma c’è bisogno di più sorveglianza per evitare il ripetersi nel futuro di episodi devastanti per il nostro territorio. La videosorveglianza è divenuta oggi uno strumento indispensabile, sia nelle abitazioni private che nei luoghi pubblici a tutela della sicurezza e al contrasto della criminalità, divenendo ormai parte integrante dell’arredo delle strutture sia pubbliche che private. Sempre più sistemi di videosorveglianza sono utilizzati dagli Enti come strumento di rassicurazione, perché offrono il vantaggio di dare una risposta immediata al senso di insicurezza e, dunque, anche agli episodi di taglio criminosi di stampo ambientale. Ho quindi chiesto che il potenziamento del sistema di videosorveglianza, in alcuni punti nevralgici nelle immediate vicinanze degli accessi, dovrà prevedere la registrazione, nonchè la visione, delle immagini delle telecamere mediante collegamento diretto con l’Ufficio di Polizia Locale del Comune e delle Forze dell’Ordine provinciali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*