Strada Montana Cervinara-Montevergine, aggiudicata gara di appalto, al via i lavori.

Non è una semplice strada, è il sentiero della fede e della preghiera, che ogni anno viene solcato da migliaia di pellegrini, rigorosamente a piedi. Ma, potrebbe diventare, una valida e suggestiva alternativa per arrivare al santuario di Mamma Schiavona in modo rapido e con una vista mozzafiato dalla provincia di Caserta e da quella di Napoli, passando per la Valle Caudina Stiamo parlando della strada Montana, Cervinara-San Martino-Montevergine che ha ottenuto un finanziamento da 2,9 ml di euro. La gara di appalto è stata già aggiudicata ed, al più presto, dovrebbero prendere il via i lavori. Il progetto, per il rifacimento della dorsale, parte da lontano. Nel 2014, la giunta e il consiglio dell’allora comunità montana del Partenio-Vallo Lauro, candidarono il progetto della cosiddetta “strada dorsale del Partenio come unico intervento proposto dall’ ente da finanziarsi con i fondi dell’accelerazione della spesa, di cui tutti i comuni della Campania hanno beneficiato, nell’ultimo anno della giunta Caldoro. Il progetto, di sistemazione della strada dorsale che da San Martino raggiunge Montevergine, oltre alla sistemazione dei movimenti franosi, prevede il rifacimento dell’intero pacchetto della carreggiata, la sistemazione delle aree di sosta come elemento di fruibilità turistica, tra cui anche l’area fontanile di Mafariello. L’intervento fu finanziato con decreto gennaio 2015, per l’importo complessivo di euro 2,8 ml di euro. Poi per mancanza dei giusti tempi occorrenti in quanto i lavori dovevano essere chiusi entro il 31/12/2015 e burocrazia varia, l’intervento non iniziò e il finanziamento sembrava perso. Successivamente, però, la comunità montana Partenio-Valle Lauro, guidata dal Presidente Biancardi, ha candidato il progetto “Dorsale”, sul POC 2014/2020, del Patto dello sviluppo della Regione Campania e la regione lo ha ha ammesso a finanziamento il progetto. Proprio in questi giorni la struttura tecnica dell’ente montano a dal dirigente ing. Dino Combatti, sta’ predisponendo gli atti esecutivi per la consegna dei lavori. Grande soddisfazione per il ritrovato finanziamento è l’attenzione posta sull’intervento viene espressa dal Vicesindaco e dal presidente del consiglio comunale di San Martino Valle Caudina, Francesco Capuano e Palerio Abate. Entrambi sono da sempre attenti alle politiche della montagna e conoscono il potenziale di questo intervento, Per tutti questi motivi, ringraziano il presidente Biancardi, la giunta e l’intera struttura dell’ente montano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*