Sud:De Vincenti,da 1 gennaio via a Fondi Ue e Piano Campania

de vincenti claudioEntro il 31 dicembre è atteso “l’ok della Commissione Europa sul Programma Operativo della Campania” per la nuova programmazione dei fondi europei e sarà completato “il Piano per la Campania in cui abbiamo scelto, insieme alla Regione, alcuni interventi prioritari, che devono trainare tutta l’azione complessiva di sviluppo”. Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministro Claudio De Vincenti intervenendo, in collegamento web, al convegno “L’interdipendenza delle filiere produttive tra Mezzogiorno e Centro Nord” in corso nella sede centrale del Banco di Napoli. “Ho parlato da poco con la commissaria europea Cretu – ha detto De Vincenti – proprio della necessità di approvare entro fine anno il piano per i fondi Ue. La Campania è l’ultima che aspetta l’ok che serve perché dall’1 gennaio possiamo cominciare a spendere i fondi”. La Regione ha infatti presentato il nuovo piano con la risposta a tutte le obiezioni sollevate dall’Ue e attende solo l’ok da Bruxelles. “Sul piano per la Campania – ha spiegato De Vincenti – è importante che gli obiettivi prioritari abbiano una tempistica precisa e che in uno-due anni diano un segnale forte di una svolta. In particolare si lavora al potenziamento infrastrutturale, partendo dalla logistica, con investimenti che aprano i porti della Campania anche alla rete nazionale, con il sistema di interporti, reti ferroviari e stradali. La Campania è fondamentale per fare dell’Italia un hub internazionale di merci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*