Summonte. “Laurea in Comune”.

Sarà la sala conferenza della Torre Angioina di Summonte ad ospitare la prima “Laurea in Comune”. L’appuntamento è per venerdì 18 maggio alle 18 per la prima discussione nell’ambito dell’iniziativa “Laurea in Comune”. La neo laureata in Biologia, Enrica Marino, discuterà il suo elaborato dal titolo “La risposta dei grani antichi allo stress idrico”, alla presenza della relatrice Maria Tartaglia, del Presidente di “Pasta Baronia” Armando De Matteis, il titolare dell’azienda Agricola Serracroce Vito Pagnotta e il Direttore di Coldiretti Campania Salvatore Loffredo. A fare gli onori di casa sarò il primo cittadino di Summonte Pasquale Giuditta, ideatore dell’iniziativa. “Iniziative di questo genere sono importanti per i nostri giovani laureati – ha spiegato il primo cittadino di Summonte. Credo che dopo la conclusione di un percorso formativo sia giusto che i nostri ragazzi vengano presentati ufficialmente alla comunità locale facendone apprezzare le loro specializzazioni e facendo conoscere il proprio elaborato conclusivo di in un percorso di studi. Quella di venerdì sarà la prima “Laurea in Comune” alla quale mi auguro ne seguiranno tante altre. La giovane laureata illustrerà il proprio elaborato alla presenza della relatrice e di esperti del settore. – prosegue Giuditta – A breve fare anche un albo dei professionisti locali (Architetti, Ingegneri, Giornalisti, Sociologi, Commercialisti, Avvocati etc.) in modo che la comunità locale potrà essere consultato da tutti e quindi sarà un valido strumento per far conoscere il capitale umano del nostro comune”. Promotori dell’iniziativa i componenti della Giunta Comunale, il Sindaco Giuditta, il vicesindaco Giancarlo Maccario e l’Assessore dott.ssa Alessia Savelli che, con Delibera n. 51 dello scorso 18 aprile 2018 avevano approvato l’iniziativa “Laurea in Comune” al quale era poi seguito l’Avviso Pubblico del Responsabile dell’Area Amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.