Sversamento illecito di rifiuti, denunciato proprietario caseificio.

Prosegue l’azione dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Questa volta, a finire sotto l’attenta lente degli uomini dell’Arma, è stato un episodio di illecito ambientale posto in essere a Stefano del Sole, dove i Carabinieri della Stazione di Salza Irpina hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria l’amministratore di un’impresa casearia del luogo. I militari, supportati da personale del Corpo Forestale dello Stato, intervenivano presso la citata azienda accertando che il siero derivante dalla lavorazione dei latticini veniva abusivamente sversato nella rete fognaria a mezzo di un raccordo amovibile in gomma installato su un silos di stoccaggio, anziché smaltirlo nelle modalità previste dal Testo Unico Ambientale in materia di rifiuti speciali. Alla luce delle evidenze emerse, per il 40enne scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile del reato di sversamento illecito di rifiuti speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*