Sviluppo e fondi UE, Petracca: ruolo principale spetta ai Sindaci.

«Oggi i sindaci sono i veri protagonisti del destino di un territorio. Se i livelli territoriali, facendo sintesi, riusciranno a produrre progetti di promozione del territorio validi, questi avranno senza dubbio l’attenzione regionale ma l’importante è che ci sia qualità. Io garantisco l’attenzione della Regione Campania, ma solo se si riuscirà a mettere in campo idee valide e progetti dotati di prospettiva. Bisogna, perciò, uscire dall’egoismo del municipalismo e riuscire a mettersi insieme per dare vita ad iniziative capaci di determinare sviluppo. I sindaci devono saper creare le condizioni perché un progetto possa essere stabile. Su questo fronte il livello regionale ci sarà perché la Regione sa essere vicina ai territori laddove c’è qualità e perché è interesse della Regione sostenere iniziative valide». Lo ha dichiarato Maurizio Petracca, presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania, intervenendo questo pomeriggio all’incontro “Agricoltura e Turismo strategie di valorizzazione territoriale» presso l’Auditorium Comunale di Torre Le Nocelle.
«Anche sul Psr – ha aggiunto Petracca – è necessario che i sindaci si facciano trovare pronti. Per la primavera, infatti, verranno aperte le misure destinate ai soggetti pubblici. Anche su questo versante bisogna riuscire a mettere in campo progettazioni di qualità e che siano in sintonia con le esigenze del territorio. Il Psr è uno strumento importante rispetto al quale ci registrano numerose aspettative, basta considerare l’attenzione che hanno riscosso i primi quattro bandi che si sono chiusi lo scorso 24 gennaio per i quali sono state presentate oltre duemila istanze sull’intero territorio regionale con una significativa presenza irpina e delle aree interne».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*