Taburno, rifiuti abbandonati in montagna al centro di una conferenza indetta dal presidente della comunita’ montana

Il presidente della Comunità Montana del Taburno Carmine Montella ha convocato per il prossimo 4 agosto, alle ore 11:00, presso la sede della Comunità a Frasso Telesino, una conferenza dei servizi per risolvere “la problematica dei rifiuti che vengono lasciati sul territorio montano di competenza comunale dal turismo occasionale estivo”.Inoltre, la conferenza dovrà, recita la convocazione, servire a “verificare la praticabilità di una soluzione di concerto e associativa, a mezzo delega alla Comunità Montana del Taburno, per esperire una gara di affidamento a una ditta legittimata alla raccolta e smaltimento dei rifiuti, tramite proposizione di un progetto per l’aggiudicazione che indichi tempi, modalità di raccolta e smaltimento, nonché i costi del servizio”.Il costo dovrà essere ripartito tra i comuni interessati: Bonea, Campoli, Cautano e Tocco Caudio. La proposta serve soprattutto ad evitare che lo splendido scenario del Taburno possa diventare ricettacolo di rifiuti, Ci si augura che , nel corso della riunione, Montella preveda anche un rafforzamento del servizio di controllo del territorio. Solo in questo modo, infatti, ed elevando multe salate, si può ottenere il risultato di evitare che gli incivili degradino quel luogo che, ricordiamo è protetto da un parco regionale naturale, che, come quello del Partenio non è mai decollato veramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*