Tante tracce confermano che il lupo è tornato ad essere il “re del Partenio”.

Prima solo sporadici avvistamenti, ora la presenza del lupo sui monti della catena del Partenio, sta diventando più numerosa. Erroneamente il lupo viene considerato ancora oggi come una minaccia per l’uomo. Forse alcuni non sanno che i lupi, come ogni altro animale, posseggono una memoria genetica: ogni lupo oggi esistente sa benissimo che l’uomo costituisce un grande pericolo per la loro specie, pertanto lo evita come la peste. E’ difficilissimo per l’uomo imbattersi in un lupo, neppure andandolo a cercare nelle foreste è così semplice vederlo, a differenza di quanto ci si potrebbe aspettare. Il lupo rappresenta una importante componente dell’ecosistema alpino: posto al vertice della catena alimentare, esso è una presenza significativa per il mantenimento degli equilibri naturali degli ecosistemi di cui è parte. Il lupo è una specie che necessita di un ambiente complesso, ricco e differenziato: la sua protezione passa pertanto attraverso la salvaguardia dell’intera biodiversità dell’habitat in cui vive. Tutelare il lupo significa, in definitiva, difendere l’intero ecosistema montano e l’esistenza di un ambiente più integro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*