Tanti i messaggi di cordoglio per la morte dell’ex deputato Alberto Simeone.

simeone alberto Numerosi i messaggi di cordoglio per la morte dell’avvocato Alberto Simeone che si è spento ieri a Latina dove si trovava ricoverato. Una maledetta complicanza lo ha strappato all’affetto di quanti gli volevano bene.  Alberto Simeone, 73 anni ad ottobre, di Benevento,  era molto conosciuto. Quindici giorni fa era rimasto vittima di una banalissima caduta mentre stava rinetrando a casa dopo una giornata trascorsa allo studio. Aveva scelto di raggiungere la città laziale perchè è qui che lavora come ortopedico un suo parente.  Originario di Castelpoto, Simeone era iscritto all’Ordine forense da quarantadue anni. Consigliere comunale a Benevento, per l’Msi, agli inizi degli anni 90 era stato eletto alla Camera nelle fila di Alleanza nazionale. Membro della Commissione giustizia, era stato il primo firmatario della legge, che avrebbe poi preso il suo nome, sull’accesso alle pene alternative al carcere in caso di condanna uguale o inferiore ai tre anni. Una legge che aveva suscitato successivamente molte critiche che avevano colpito Simeone, che nel 2001 aveva abbandonato An, accettando la candidatura a senatore, senza successo, per  Democrazia Europea. L’avvocato Alberto Simeone lascia la moglie Almerinda e tre figli: Massimiliano, Licia e Maria Laura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.