Tar accoglie parzialmente il ricorso. Pronti i ricorsi al Consiglio di Stato.

Il tribunale amministrativo regionale ha accolto il ricorso presentato avverso il risultato delle elezioni comunali di Cervinara del 31 maggio 2015. Un accoglimento parziale, come riferisce uno dei due legati dei ricorrenti, l’avvocato Dimitri Monetti. Si dovrà rivotare nelle sezioni sette e dodici, dove sono misteriosamente, sparite le schede vidimate ma non votate. Intanto, il consiglio comunale sarà sospeso ed a Cervinara arriverà un commissario prefettizio che rischia di governare il comune per un anno. Le votazioni in queste due sezioni, infatti, si faranno nel corso dell’election day dell’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*