Tavolo concertazione dimensionamento scolastico anno 2018, respinte istanze Telesi@ e Aldo Moro.

Si è riunito presso la Provincia di Benevento, alla Rocca dei Rettori, presieduto dal Consigliere provinciale Giuseppe Di Cerbo, delegato alla programmazione della rete scolastica, il Tavolo di concertazione per il dimensionamento scolastico per l’anno 2018. Al Tavolo, che, com’è noto, esprime un parere obbligatorio ma non vincolante sulla materia nel contesto di un procedimento del rispetto del principio concertazione e della partecipazione di tutti gli operatori del mondo della Scuola, erano presenti presenti tutti i Soggetti previsti dalle Linee Guida regionali vigenti. Nel corso dei lavori sono state esaminate tutte le richieste pervenute alla Provincia nel corso di questi ultimi mesi per la nuova offerta formativa per il 2018 da parte dalle Scuole interessate di ogni ordine e grado.
Dopo una approfondita discussione ed un confronto serrato tra le posizioni sindacali e quelle della parte politica, il Tavolo ha accolto tutte le richieste prevenute, fatta eccezione, in particolare, per quelle presentate dall’Istituto “Telesi@” di Telese Terme e dall’Istituto “Aldo Moro” di Montesarchio.
Infatti, sia la rappresentanza sindacale che la Dirigente Scolastica Provinciale Monica Matano, hanno opposto, alla parte politica, per entrambe le richieste, la tesi secondo la quale le stesse causerebbero “sovrapposizione e frammentazione” con analoghe offerte formative già esistenti in una ristretta base territoriale. Sul fronte opposto la parte politica, secondo la quale, quelle stesse offerte, invece, rappresenterebbero “nuove opportunità di sbocchi professionali ed approfondite competenze specifiche nell’area di servizi di riferimento”.
Il Consigliere delegato Di Cerbo, pertanto, si è riservato di assumere le definite determinazioni di competenza in sede di adozione del relativo provvedimento da parte della Provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*