Telese Terme. Comunicato Stampa Telese Riparte

La sentenza del Consiglio di Stato chiude la vicenda relativa alle irregolarità emerse nell’ambito delle operazioni di voto per l’elezione del sindaco di Telese Terme. Con il ricorso all’autorità giudiziaria avevamo denunciato non le attribuzioni dei voti alle singole liste ma la violazione del procedimento elettorale inteso come “regole del gioco” della democrazia e dunque della sovranità popolare. Con la sentenza intervenuta il Consiglio di Stato pur avendo ravvisato la presenza di irregolarità ha stabilito che le stesse non sono sufficienti ad invalidare le elezioni, così come, invece aveva stabilito il TAR Campania. In buona sostanza il Consiglio di Stato, con la decisione di Telese Terme, ha di fatto stabilito che da oggi in poi c’è il via libera a verbali scarabocchiati, correzioni, aggiunzioni e trafugamenti di schede elettorali ecc..e che dette irregolarità non saranno più motivo di annullamento elettorale. La delusione indubbiamente c’è anche perchè nulla è stato detto in sentenza delle 50 schede trovate in più nella prima sezione e, fatto inaudito, assolutamente nulla è stato detto delle diverse schede andate smarrite in altre due sezioni. Come se tutto ciò rientrasse nella normalità della procedura! Incredibilmente, neanche una riga sulle schede smarrite!! L’amarezza è rafforzata dal fatto che in casi recenti, perfettamente analoghi al nostro, lo stesso Giudice si era pronunciato in maniera nettamente diversa rimandando i cittadini alle urne. Detto questo, comunque le sentenze si rispettano ed è quello che il nostro Gruppo intende fare, evitando qualsiasi polemica
anche rispetto a chi, oggi, utilizza toni ed argomenti lontani da una informata ed obiettiva lettura della sentenza. Al di là della decisione intervenuta, infatti, la gravità di quanto accaduto nei seggi elettorali rimane ed è importante che quanto accaduto non succeda più e che tutti abbiano maggiore rispetto del ruolo che sono chiamati a svolgere. Al Sindaco Pasquale Carofano ed alla maggioranza consiliare vanno gli auguri di buon lavoro, nell’interesse di Telese. Per quanto ci riguarda, ognuno di noi metterà in campo ogni sforzo utile a tenere unita la comunità, più che mai provata da una campagna elettorale che non ha mai avuto fine. Continueremo a fare la nostra parte dai banchi dell’opposizione con responsabilità istituzionale e su questo piano siamo pronti a confrontarci nell’interesse dei Cittadini e della Comunità. Certo, molto dipenderà dall’atteggiamento della maggioranza e
dalle scelte che intenderà fare su problemi urgenti, quali la qualità
del servizio di igiene urbana, sul problema degli immigrati, sui
problemi di bilancio del Comune rispetto ai quali siamo pronti ad
offrire il nostro contributo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*