Tenta dissequestro autocarro, presentando un falso attestato di versamento.

La Polizia Municipale di San Martino Valle Caudina, agli ordini del Comandante Serafino Mauriello, di recente ha sottoposto a sequestro amministrativo un autocarro che trasportava merce, perché privo di copertura assicurativa. Nella mattinata di oggi, un incaricato dell’azienda di trasporto, proprietaria dell’autocarro si è presentato negli uffici del Comando per richiedere il dissequestro dell’automezzo. Nell’occasione, come previsto dalla legge esibiva agli agenti la nuova copertura assicurativa ed il versamento attestante il pagamento della sanzione di euro 848,00. Gli agenti, visto il bollettino di versamento postale presentato, eseguivano, prima di procedere al dissequestro, i dovuti accertamenti di rito, dai quali emergeva che il bollettino di conto corrente era falso, infatti riportava un falso timbro postale. L’ufficio di competenza comunicava al comando di San Martino V.C che tale versamento non era stato mai ricevuto. Scattate le formalità di rito, il bollettino veniva sottoposto a sequestro penale e le ulteriori verifiche consentivano di deferire alla Procura della Repubblica di Avellino due soggetti casertani, di cui uno pluripregidicato per reati specifici. L’automezzo rimane in sequestro, ed ora si aspettano sviluppi in quanto i denunciati, di sicuro si sono avvalsi di altre persone che per le rispettive competenze concorrono al reato di falso e tentata truffa aggravata ai danni del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*