Tenta di forzare un furgone in sosta, bloccato dalla Polizia.

Gli Agenti della Sezione Volanti hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino un 36enne napoletano, responsabile di furto e tentato furto. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri allorquando gli Agenti di Pattuglia in città ricevevano la segnalazione di un tentato furto ad opera di un uomo che in questa Via Tagliamento aveva cercato di aprire un furgone in sosta, ma vistosi scoperto si allontanava frettolosamente a bordo della propria auto. Di lì a poco però veniva intercettato dai Poliziotti che prontamente si ponevano all’inseguimento del veicolo tenuto conto che il 36enne alla vista degli Agenti tentava, invano, una fuga a tutta velocità. Bloccato ed identificato veniva condotto in Questura e sottoposto a perquisizione personale, con esito negativo; diversamente, invece, nell’auto si rinvenivano tre valigette contenenti attrezzi edili (avvitatori, cacciaviti , dischi per flex ed utensili vari) risultate essere provento di furto. Da ulteriori accertamenti investigativi si appurava che l’uomo, oltre ad annoverare a proprio carico numerosi precedenti penali specifici, era altresì destinatario della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel proprio comune di residenza, motivo per il quale veniva altresì denunciato per inosservanza degli obblighi di dimora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*