Tentano di rubare nocciole, beccati dai carabinieri.

159 ccI Carabinieri della Compagnia di Baiano, nel corso di mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, con particolare attenzione, in questo periodo di raccolta, ai furti di noci e nocciole della pregiata qualità “avellana”, hanno denunciato in stato di libertà due pluripregiudicati, originari di Avellino e Caserta, di anni 33 e 28 anni.
In particolare i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Baiano, allertati da un agricoltore Mugnano del Cardinale , sorprendevano i due pregiudicati che, dopo essersi introdotti in un fondo agricolo coltivato a noccioleto, stavano facendo razzia del pregiato raccolto, avendo già riempito diversi sacchi di nocciole che erano in procinto di caricare su un’autovettura condotta da un complice.
Alla vista dei Carabinieri uno dei due pregiudicati tentava di fuggire nelle campagne attigue ma veniva prontamente bloccato dai militari operanti. Il raccolto trafugato, del valore di mercato di oltre mille euro, veniva recuperato e restituito al proprietario del fondo. Per i due pregiudicati è scatta la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, perché ritenuti entrambi responsabili di tentato di furto. Nel medesimo contesto venivano allontanati dai comuni del mandamento baianese con foglio di via obbligatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*