Tesser lavora al settore difensivo.

avellino-bresciaL’Avellino continua la preparazione in vista della sfida contro lo Spezia in programma sabato prossimo. Mister Tesser sta studiando qualche variante tattica per cercare di tirarsi fuori da una situazione che non gli fa dormire sonni tranquilli. La società continua a rinnovargli la fiducia, ma è fuor di dubbio che contro lo Spezia bisogna conquistare i tre punti. Il tecnico di Montebelluna ha provato un nuovo assetto difensivo con Nica, Rea, Ligi e Chiosa ed una importante novità in avanti dove Mokulu semba preferito a Tavano che è una delle grandi delusioni di questo avvio di stagione della squadra biancoverde. Anche contro il Brescia la squadra biancoverde ha mostrato evidenti limiti difensivi.   La resurrezione dell’Avellino, reduce da due pareggi consecutivi e da una caccia alla vittoria che manca da oltre un mese, passa soprattutto dalla difesa. Quella biancoverde è la più battuta del campionato con 15 reti subite. “E’ normale che in questi momenti si parli male della difesa, ha detto il portiere Pierluigi Frattali . Nel calcio contano i numeri e non le prestazioni. Sicuramente è un periodo sfortunato per noi, ma l’entusiasmo c’è ed è pure tanto. E’ un periodo in cui al primo errore le squadre avversarie ci puniscono e noi non riusciamo a concretizzare gli errori avversari. Dare colpa solo alla difesa mi pare esagerato, perché in campo ci andiamo in undici. Serve quella scintilla che ci faccia spiccare il volo. Tesser fa giocare bene la squadra. A parte la gara con la Salernitana, in cui si notava la mancanza di equilibrio, nelle altre partite ho visto una squadra che si difendeva e ripartiva bene. E’ solo colpa di mancanza di concentrazione, dovremo essere più incisivi e determinati su ogni pallone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*