Tommariello d’oro, grazie a Giletti e a tutti voi. “A prestissimo”

“Tommariello d’oro: la manifestazione di altissimo spessore prende il nome proprio dall’elemento che più contraddistingue il nostro territorio e la nostra comunità. Negli anni, è divenuta la kermesse di respiro nazionale. Dodici anni di successi e attestati di stima. Tommariello d’oro: un nome, una storia di orgoglio e riconoscimenti per i figli illustri di questa terra: l’Irpinia. Scienziati, professionisti di spessore internazionale, attori insigniti dei più famosi riconoscimenti, dirigenti dello Stato di altissima levatura, massime autorità militari, istituzionali e civili: tutti ieri sera ci hanno onorato della loro presenza Montefusco in Piazza Castello, nonostante le avverse condizioni meteo. Tutti gli irpini – che hanno dato lustro alla nostra terra in Italia e nel mondo – si sono ritrovati a Montefusco, orgogliosamente, sotto la pioggia incessante ed hanno atteso pur di ritirare orgogliosamente, il premio di grande prestigio che questa comunità ha voluto loro riconoscere. A loro oggi va il nostro saluto, il nostro plauso e la nostra gratitudine. Purtroppo nella serata è venuto meno il momento dello spettacolo, della magia, di tante altre emozioni, dell’intrattenimento che i numerosi artisti avrebbero voluto dare, ma la pioggia era davvero troppa e le condizioni di sicurezza sul palco e soprattutto fuori dal palco non hanno consentito lo svolgimento di tutta la manifestazione che contiamo di riprendere al più presto. Un saluto, un forte abbraccio e una immensa stretta di mano al grande Massimo Giletti che ha condotto in modo magistrale una serata davvero difficile dimostrando non solo la sua indiscussa professionalità ma anche il suo altissimo profilo morale e valoriale nonché il suo attaccamento alla nostra comunità. Siamo irpini e non demordiamo. Ci rifaremo presto…
Grazie a tutti voi. Grazie alle tante persone che hanno affollato il nostro centro storico.
Arriverderci”. Così il sindaco di Montefusco dott. Carmine Gnerre Musto, gli assessori e i consiglieri comunali.
GLI IRPINI ILLUSTRI PREMIATI AL TOMMARIELLO D’ORO 2018
Mario Malzoni: medico, massimo esperto in Chirurgia laparoscopica ginecologica;
Renato Carpentieri: attore insignito del David di Donatello;
Rocco Colicchio: componente del Consiglio di amministrazione della Corte dei Conti;
Carlo Sibilia: sottosegretario al Ministero dell’Interno;
Myriam Clemente: capo ufficio legale e riscossione Agenzie delle entrate Direzione regionale della Campania; Gerardo Capozza: capo cerimoniale Palazzo Chigi;
Giovanni Meola: direttore del dipartimento di Neurologia Policlinico San Donato Milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.