Torna in carcere con assegno rubato, assolto 48 enne

E’ stato assolto perchè il fatto non costituisce reato. Il Tribunale di Benevento, Presidente Dott.ssa Polito, ha mandato assolto un quarantottenne avellinese, F.M., imputato del reato di ricettazione. I fatti risalgono al mese di Agosto del 2012 allorquando F.M., detenuto nel Carcere di Benevento, al rientro da un permesso premio, sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di un assegno, contenuto all’interno del suo portafogli, già compilato e dell’importo di Euro 950,00, intestato ad un’altra persona, non trasferibile e post datato di una decina di giorni. Segnalata la vicenda all’Ispettore Capo del Penitenziario e sentito il detenuto in merito, veniva trasmessa la notizia di reato alla Procura della Repubblica di Benevento, in quanto si appurava che l’assegno in questione proveniva da un blocchetto di assegni trafugato in itinere, emesso dalla Banca Intesa San Paolo, Agenzia di Milano. Il Tribunale di Benevento, dopo svariate udienze, in totale accoglimento della tesi difensiva sostenuta dal legale di fiducia del quarantottenne, l’Avvocato Rolando Iorio, ha mandato assolto F.M. Decisive, al riguardo, le osservazioni mosse dal difensore che ha evidenziato nel corso della sua arringa come nessun tipo di accertamento era stato fatto sulle dichiarazioni, rese dal suo assistito, volte a giustificare la provenienza del titolo trovato in suo possesso, nè in merito alla persona indicata dall’imputato come colui dal quale aveva ricevuto l’assegno nè, tantomeno, alcuna perizia grafica era stata fatta relativamente alla firma apposta sul titolo. Elementi questi appena citati che hanno convinto il Tribunale ad emettere la pronuncia assolutoria.  Il Pubblico Ministero, nella persona della dott.ssa Gaetana Rescigno, aveva invece chiesto una condanna ad anni 1 e mesi 6 di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.