Torna in libertà Iannucci Barbato Vincenzo

La XII sezione del Tribunale della Liberta’ di Napoli, in accoglimento del ricorso presentato dall’avv. Antonio Leone, ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in data 17.04.2018, dal Gip presso il Tribunale di Napoli, nei confronti di Iannucci Barbato Vincenzo ed altri, accusati a vario titolo di associazione per delinquere di stampo mafioso estorsione e tentata estorsione aggravate dalle finalita’ camorristiche. La Corte ha accolto le ragioni prospettate dall’avv.Antonio Leone (nella foto) che, nel corso della discussione tenutasi in data 30.04.2018, ha evidenziato la carenza assoluta della gravita’ indiziaria in relazione alle ipotesi di reato contestate al finanziere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.