Trasporti: EAV, controlli su treni ed autobus

Le forze dell’ Ordine attueranno controlli più intensi su treni, autobus e stazioni dell’ Eav. Questo l’ esito di un incontro svoltosi in Questura, con la partecipazione di carabinieri e Guardia di Finanza, con il presidente dell’ Eav, Umberto De Gregorio. Nelle tratte considerate più a rischio saranno effettuati controlli a campione nelle ore serali ed una particolare attenzione sarà riservata alle stazioni di San Giovanni a Teduccio, Barra e Piazza Gribaldi. Nel piazzale di Porta Nolana vi sarà un presidio delle forze dell’ ordine tra le 9 e le 22.30. Nei controlli saranno utilizzate anche unità cinofile. “Gli atti di vandalismo ai danni di mezzi della società e gli episodi di criminalità sono cresciuti – ha detto De Gregorio – in modo esponenziale nel 2015 e nei primi mesi del 2016, mentre i servizi di vigilanza interna dell EAV sono stati ridotti del 70% nell’ arco degli ultimi quattro anni a causa della crisi finanziaria della società”. Attualmente – ha reso noto De Gregorio – l’EAV dispone di 3 mila 500 ore mensili per servizi di vigilanza, utilizzati per l’ 80% per la sorveglianza notturna di officine, depositi e stazioni. “Gli utenti dei nostri treni ed autobus – ha detto il presidente dell’ Eav – si sentono molto spesso abbandonati. Per questo abbiamo chiesto l’ intervento delle forze dell’ ordine su alcuni treni, nelle ore serali in tratte particolarmente difficili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*