Trasporti:da Consiglio Campania via libera salvataggio Eav

Via libera del Consiglio regionale della Campania al riconoscimento dei debiti fuori bilancio nei confronti dell’Eav: sono 600milioni di euro, risorse derivanti dal decreto fiscale del governo Renzi per il salvataggio della holding del trasporto pubblico in Campania. Il testo è approvato con 25 voti favorevoli (38 i presenti in aula), con il voto contrario del centrodestra e l’astensione dei Cinque Stelle Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, due giorni fa ha annunciato che i fondi messi a disposizione dal Governo sono stati trasferiti nelle casse regionali. Di conseguenza, la discussione e l’approvazione del disegno di legge, sono una presa d’atto per il salvataggio della holding del trasporto pubblico regionale. Alla Regione va un contributo straordinario per ripianare il debito verso la società Eav: il trasferimento avverrà su richiesta della Regione Campania, in relazione ai debiti effettivamente riconosciuti. Si stabilisce poi che l’Eav provveda a predisporre un piano per la definizione delle partite debitorie da attuare entro tre anni. In aula, i consiglieri hanno votato favorevolmente al disegno di legge presentato dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e dall’assessore regionale al Bilancio, Lidia D’Alessio. Il disegno di legge prevede il riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio di euro 590.986.590,00 della Regione Campania nei confronti di Ente Autonomo Volturno, riguardante esercizi pregressi per l’attività di gestione ed investimenti svolte da Eav sulla rete ferroviaria. Al finanziamento di tale debito si provvede mediante l’utilizzo delle risorse del decreto legge fiscale d 193 del 2016, convertito in legge, la n.126/2016, a seguito di trasferimento da parte dello Stato che dovrà concludersi entro il termine perentorio del 31 dicembre 2016. Il provvedimento approvato dal Consiglio consente, pertanto, di definire, in via risolutiva, le problematiche a oggi esistenti tra Ente/Socio unico ed Eav/Società e di porre in essere il presupposto per avviare, attraverso l’acquisizione del contributo statale straordinario, l’azione di risanamento della società regionale di trasporto e di rilancio del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*