Truffa online, 32enne denunciato dai carabinieri.

L’attività dell’Arma finalizzata alla prevenzione e repressione dell’odioso fenomeno delle truffe, continua in maniera incessante. In seguito all’azione di contrasto intrapresa dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino con l’iniziativa “DIFENDITI DALLE TRUFFE”, la Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano ha denunciato un 32enne della provincia di Torino, resosi responsabile di una truffa on-line. In particolare, i militari della Stazione di Frigento, a conclusione di specifica attività, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il piemontese che nei giorni addietro, su un noto sito di aste on-line, aveva pubblicato un annuncio di vendita di uno smartphone al prezzo di circa 300 euro, molto più basso rispetto il valore di mercato. La vittima, ignara del raggiro in cui sarebbe incappata, attratta dall’allettante offerta, effettuava il pagamento mediante il versamento dell’importo sulla carta prepagata del venditore. Ricevuto il compenso pattuito il truffatore ometteva la consegna del prodotto acquistato e non risultava più rintracciabile sulle utenze fornite. Il malcapitato, ricordando anche quanto letto sulla locandina realizzata dall’Arma e vista affissa in paese, non esitava quindi a sporgere denuncia presso la locale Caserma dei Carabinieri. Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno permesso di identificare l’autore della truffa per il quale scattava la denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*