Truffe ad anziani, ai domiciliari Cesare Carmine.

Gli agenti della Squadra mobile di Benevento hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Carmine Cesare, 44 anni, di Napoli, gravemente indiziato del reato di truffa ai danni di persone anziane. L’uomo è destinatario di un provvedimento cautelare emesso dal Tribunale del Riesame di Napoli al quale aveva fatto ricorso la Procura di Benevento dopo il no all’arresto da parte del giudice per le indagini preliminari di Benevento. Misura confermata poi anche in Cassazione. Secondo l’accusa l’uomo sarebbe l’autore di due truffe ai danni di altrettanti anziani sanniti. In particolare, spiegano dalla Procura, “dopo aver contattato la signora, si era presentato a casa della donna e con la scusa di dover consegnare un pezzo di un computer acquistato da un congiunto, si era fatto dare 1.000 euro” dalla malcapitata. Stessa sorte, spiegano gli inquirenti, era toccata ad un’altra anziana alla quale aveva sottratto 1.500 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*