Tutela ambientale e della salute pubblica. Controlli della Polizia Municipale di Avellino.

La Polizia Municipale di Avellino è impegnata nelle attività di tutela e salvaguardia ambientale del territorio.

Dai controlli avviati dall’inizio dell’anno, gli uomini del Comando diretto dal col. Michele Arvonio nell’ambito delle verifiche ad attività ed esercizi commerciali presenti in particolare nelle aree dove le concentrazioni di polveri sottili (Pm10) hanno subito rilevanti innalzamenti, hanno effettuato un controllo ad un’officina, posta su Via Circumvallazione, con accesso direttamente dalla strada. Le condizioni igienico sanitarie ed ambientali del locale sono risultate altamente deficitarie e gli ambienti non conformi ai requisiti indicati dalla normativa vigente (art. 63, comma 1, D. Lgs nr. 81/08). Sono state inoltre riscontrate innumerevoli anomalie circa i rifiuti speciali pericolosi e il loro contatto con gli idrocarburi presenti in tutta l’area secondo quanto previsto dal codice ambientale (D. Lgs nr. 152/2006 e ss.mm.ii).  L’attività in questione è stata sottoposta al vincolo del sequestro penale (ai sensi dell’art. 321 c.p.p.) con la sua interruzione immediata e il relativo deferimento alla competente autorità giudiziaria.

“L’attività di tutela ambientale e della salute pubblica condotta dalla Polizia Municipale di Avellino – ribadisce il Comandante Arvonio – continuerà senza sosta in tutte quelle attività insalubri presenti sul territorio. Tra l’altro, l’ultima ordinanza sindacale (n. 110 dell’11 aprile 2016) sul contrasto all’inquinamento atmosferico in città dà maggior vigore alla nostra attività tesa a far rispettare le misure previste attraverso l’applicazione delle sanzioni per tutti trasgressori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*