Ultima gara casalinga della stagione regolare per la Scandone.

Ultima gara casalinga della stagione regolare per la Sidigas che domani alle ore 18.15 affronta la Betaland Capo D’Orlando. Le condizioni di Joe Ragland e la spalla di Matteo cervi tengono alta l’attenzione in questo rush finale di stagione. L’avversario di domani, è capace di qualsiasi risultato, non bisogna infatti dimenticare che Capo D’Orlando ha vinto con Milano e ha perso con Trento a fil di sirena immeritatamente: giocano con tanto pick and roll, cercando di prendere vantaggio dal paleggio. Hanno dei tatticismi importanti e riescono a tenere sotto controllo il ritmo della gara. Quando Capo D’Orlando sta bene è un avversario temibile, soprattutto in fase difensiva. Vincere domani per la Sidigas significherebbe mettere in cassaforte il terzo posto in classifica con una giornata di anticipo. In casa Avellino si respira un clima di grande fiducia e l’ordine è di vincere le prossime due sfide anche perchè ci potrebbe essere anche la sorpresa del secondo posto. I biancoverdi in questo girone di ritorno hanno dimostrato di avere grandi potenzialità e non è azzardato dire che dopo Milano, è proprio Avellino la squadra piu’ temuta nei prossimi play off. Anche domenica scorsa nel derby con Caserta, Ragland e soci hanno dimostrato di avere la determinazione di voler vincere sempre e questa potrebbe essere un’arma micidiale nella post season. Non siamo padroni del nostro destino, ha ribadito Pino Sacripanti, ma cerchiamo di vincere sempre e anche nei play off non stimo a fare calcoli per l’accoppiamento, chi vuole cucirsi lo scudetto sulle maglie sa di essere condannato a guardare dall’alto tutte le avversarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*