In un night club di Torrecuso sei lavoratrici in nero.

Nella trascorsa nottata i Carabinieri della Stazione di Paupisi hanno operato all’insegna dei controlli in materia di lavoro: i Militari, infatti, hanno effettuato – supportati dalla specifica competenza dei colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Benevento – controlli e verifiche, predisposti al preciso fine di contrastare le violazioni delle norme concernenti la regolarità delle posizioni dei lavoratori, in particolare degli addetti a locali di intrattenimento notturno. Nel dettaglio, è stato sanzionato un imprenditore 53enne, amministratore unico di una srl con sede in Torrecuso, località Torrepalazzo, per avere impiegato, all’interno del proprio locale, ben sei lavoratrici non risultanti dalle scritture o da altre documentazioni obbligatorie (cd in nero). Sanzioni amministrative complessive elevate, pari ad euro 20.000,00 (ventimila) e attività sottoposta a provvedimento di sospensione.
Nella mattinata seguente, poi, i colleghi del comando di Airola hanno deferito in stato di libertà S.M., 55enne, del posto, responsabile di avere installato, all’interno di locali attigui alla propria abitazione, macchinari utili alla lavorazione del legno, con conseguente immissioni di fumi nell’atmosfera e produzione di rifiuti pericolosi e non (locali e macchinari sottoposti a sequestro).
L’uomo è stato, altresì, sanzionato amministrativamente, per avere di fatto esercitato l’attività di falegname in violazione delle prescritte autorizzazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*