Un uomo minaccia di lanciarsi da una finestra del Comune.

E’ salito sul davanzale di una finestra del Municipio di Sant’Angelo a Cupolo e minaccia di lanciarsi nel vuoto. Attimi di tensione, questa mattina, nel centro sannita a causa della protesta di un 52enne. Un posto di lavoro e un contributo economico regolare. Queste le richieste dell’uomo, un disoccupato del posto, autore della clamorosa protesta. Nel corso della mattinata, il 52enne ha incontrato il sindaco Fabrizio D’Orta che sta cercando di farlo desistere dal suo intento. Secondo quanto riferito dal primo cittadino, l’uomo viene già aiutato dal Comune con un sussidio “una tantum”. Contributo che, evidentemente, non è sufficiente per soddisfare le sue esigenze. Sul posto, sono intervenuti i vigili del fuco del Comando Provinciale di Benevento che hanno posizionato il materasso di sicurezza e i sanitari del 118. Al lavoro anche i carabinieri della Compagnia del capoluogo e la Digos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*