Una 56 enne si toglie la vita lanciandosi dalla finestra di una casa di cura.

cc in campagnaTragedia ieri sera sera in una casa di cura di via Lavatoio, ad Airola. Una 56enne si è tolta la vita lanciandosi dal secondo piano della struttura. La donna avrebbe approfittato della momentanea assenza del personale sanitario per aprire la finestra e lanciarsi da un’altezza di circa 10 metri. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e il medico legale per i rilievi del caso e per l’avvio delle indagini. Secondo le prime indiscrezioni, la 56enne avrebbe lasciato  un biglietto nella propria stanza per spiegare i motivi dell’insano gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.