Una classe politica per il Mezzogiorno. Caminetto democratico ad un mese dal voto

Il voto politico del 4 marzo ha certificato la marginalità della sinistra nel Mezzogiorno. Il Pd è risultato terza forza in tutti i collegi e il Movimento Cinque Stelle si è attestato ovunque tra il 40 e il 60% dei consensi popolari (se non oltre), a fronte di un astensionismo comunque elevato. Per rilanciare una riflessione sul Mezzogiorno e la sua classe dirigente, la sinistra e il riformismo, il rapporto tra politica e cittadinanza, il giorno 14 aprile, alle ore 16, si terrà un’assemblea pubblica dal titolo “Una classe politica per il Mezzogiorno. Caminetto democratico ad un mese dal voto” presso l’hotel Reinassance Mediterraneo di Napoli. L’assemblea sarà modellata sulla base del “caminetto democratico” che si è svolto a Benevento lo scorso marzo e che si è dimostrato un ottimo format per stimolare discussioni e critiche costruttive. L’evento è promosso da tre sigle culturali che contribuiscono da tempo ad animare l’asfittico dibattito pubblico campano. Le sigle sono “Ragione Pubblica”, associazione di cultura politica composta da giovani studiosi, di cui è Presidente il Prof. Marco Plutino; “Demonline”, circolo culturale nonché espressione telematica campana del Pd, presieduta dall’Avv. Luigi Razzano e “Tempismo Democratico”, associazione e pagina Facebook animata da giovani amministratori del Partito democratico campano. Interverranno parlamentari in carica, ex parlamentari, consiglieri regionali, sindaci, assessori, consiglieri comunali e, in generale, dirigenti politici, attivisti di sinistra e cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.