Una nuova rete di depuratori in 46 comuni a cavallo tra due province.

depuratore_1539Cento milioni di euro per realizzare una nuova rete di depuratori in 46 comuni delle province di Avellino e Benevento. E, tra questi, anche i centri caudini di Roccabascerana, in provincia di Avellino, e Airola, Moiano e Montesarchio, in provincia di Benevento. La regione Campania si è vista finanziare un importante progetto sulla programmazione europea delle annualità 2007/2013., riguardante l’inquinamento del fiume Volturno e dei suoi affluenti. Si tratta di ben cento milioni di euro che saranno impiegati per realizzare una nuova rete di depuratori intercomunali e comunali per il trattamento delle acque reflue. In questo modo, le acque del Volturno e di tutti gli altri fiumi che affluiscono in quel corso d’acqua, avranno un deciso miglioramento. Con un fiume più pulito, ne trarranno decisi benefici tutti i campi coltivati che vengono irrigati con quelle acque. Non solo, il finanziamento di questo progetto, fa sperare per altri simili. Non è un mistero per nessuno, infatti, che la rete idrica è fatiscente e fa perdere anche il 50 per cento delle risorse. Uno spreco che non ci possiamo più permettere. Ed allora, è necessario che venga messo in campo un vero e proprio piano Marshall per l’ambiente. A questo mira, ad esempio, un maxi progetto che dovrebbe essere presentato a breve dall’Alto Calore servizi. Bisogna fare di necessità virtù perché i comuni non hanno assolutamente i soldi per investire in questi importanti settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*