Unpli promuove le iniziative di Pasqua.

Da anni l’Unpli Provinciale di Avellino con il sostegno dell’Unpli Regionale della Campania e l’Ept di Avellino promuove le iniziative di Pasqua che si svolgono in Irpinia e pubblicate sul sito www.unpliavellino.it . “Da quest’anno, spiegano Giuseppe Silvestri presidente provinciale Unpli Avellino e Mario Perrotti presidente regionale Unpli Campania, si sta costruendo una rete a carattere campano coinvolgendo le altre province della Campania. Le iniziative che si svolgono in questo periodo sono diverse tra di loro ma tutte si incentrano sulla Passione. Ogni paese ha i suoi riti dalle Processioni, al Processo, alla Crocefissione, ai Misteri, agli Incappucciati, ai Biancovestiti. Sono coinvolte intere comunità a cura delle Pro Loco, di Associazioni, dell’Azione Cattolica, con la voglia di esserci e di partecipare per continuare una tradizione che viene da lontano tramandata di generazione in generazione e che si basa sulla Passione e sulla Resurrezione. E’ prevalente e comune il dolore, il sacrificio, la Passione di Cristo Salvatore, la disperazione della Madre che va alla ricerca del Figlio suggestivamente rappresentata dalla tromba che viene suonata nel silenzio e nel buio della notte accompagnata dal ritmo dei tamburi. Il sacrificio di Cristo in croce fatto per donare la vita e salvare gli altri esseri umani. Questa Pasqua cade in un periodo tragico. La vita spezzata di giovani studentesse dell’Erasmus, di cui una originaria di Vallata e residente a Firenze e gli attentati terroristici in Belgio. Due fatti diversi tra di loro ma che entrambi hanno creato dolore e angoscia in quanto la vita è un bene prezioso. Le manifestazioni pasquali in Irpinia che già rappresentano il dolore e la Passione di Cristo saranno vissute anche con il dolore ed il pensiero che va a tutte le vittime di questo tragico periodo ed alle loro famiglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*