Utilizza identità altrui ed apre una partita Iva, denunciato 47 enne.

L’attività dell’Arma finalizzata alla prevenzione e repressione dell’odioso fenomeno delle truffe, continua in maniera incessante. Una recente attività d’indagine svolta dai Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina ha svelato una truffa ai danni di un ignaro cittadino della Valle Caudina, derubato della propria identità. Tutto è cominciato quando la vittima, all’atto della presentazione della dichiarazione dei redditi, veniva a conoscenza di una partita IVA aperta a suo nome. Quindi, dopo aver accertato che quanto riferitogli corrispondeva a verità, ricordando anche quanto letto sulla locandina “DIFENDITI DALLE TRUFFE” realizzata dal Comando Provinciale di Avellino e vista affissa in paese, non esitava a sporgere denuncia presso la Caserma dei Carabinieri. Gli investigatori, a seguito di mirate indagini, sono riusciti ad identificare e denunciare in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il presunto responsabile del reato: un 47enne di Tivoli, già gravato da specifici precedenti di polizia. Ci sono molti modi attraverso cui può essere rubata una identità. È molto importante prestare le dovute attenzioni in merito alla divulgazione dei nostri dati personali.
Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, invita i cittadini a segnalare immediatamente ogni situazione che risulti sospetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*