Valutino bene i consigli comunali la ricaduta dell’approvazione dell’aumento di capitale dell’Alto Calore, i cittadini sono stanchi di pagare per errori politici.

La situazione all’Alto Calore Servizi diventa con il passare dei giorni sempre più difficile. Da giorni si parla dell’aumento del capitale sociale, che dovrà per esser ratificato prima dai consigli comunali. E qui i nodi vengono al pettine. Fino ad oggi solo il Comune di Calvi ha votato a favore, mentre il comune di Altavilla Irpina, ha votato contro. Anche perchè alla fine nessun amministratore puo’ sentirsi in diritto di far ricadere sui cittadini il peso di dover ripianare in parte i debiti fatti da decenni di gestione clientelare. E’ inutile che si voglia addolcire la pillola, alla fine i sindaci e i consigli comunali facciano bene attenzione a cosa voteranno, la gente è stanca di essere spremuta come un limone. E allora ben vengaa l’apertura della società ai privati, certamente loro, i privati, farebbero meno danni di chi in questi anni ha contribuito a far crescere la maassa debitoria della società che oggi è di 140 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.