Verso la convocazione degli Stati Generali dell’Unione dei Comuni della Citta’ Caudina.

Dopo lo stop estivo, l’Unione dei Comuni della Città Caudina deve ripartire. Il prossimo quattro di ottobre sarà trascorso un anno dalla sottoscrizione di questa unione che fu siglata in un luogo, altamente, simbolico, ossia, il museo nazionale del sannio caudino a Montesarchio. Ebbene, a distanza, di quasi dodici mesi, è necessario stabilire le finalità di questo complesso, tenendo presente un elemento, di straordinaria importanza. Se la legge elettorale dovesse essere quella in discussione in parlamento, per l’Unione si aprirebbe la strada di eleggere un proprio rappresentante a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*